Dolci/ Ricette Natalizie

Pandorlato

Buongiorno amici!
Vi state chiedendo che cos’è il pandorlato?! 😀
L’ultima creazione della maga è molto semplicemente un pandoro mandorlato, per unire la golosità della glassa all’impasto soffice e senza canditi del pandoro, così farete tutti contenti!

INGREDIENTI PER 1 PANDORLATO DA 1 KG:
POOLISH:
– 50 gr di farina 0 Manitoba
– 50 gr di acqua
– 5 gr di lievito di birra
BIGA:
– 50 gr di farina 00
– 25 gr di acqua
– 6 gr di lievito di birra
IMPASTO:
– Poolish lievitato
– Biga lievitata
– 180 gr di farina 0 Manitoba
– 120 gr di farina 00
– 95 gr di zucchero
– 60 gr di acqua
– 30 gr di panna
– 100 gr di tuorli
– 250 gr di burro
– 1 bacca di vaniglia
– 5 gr di sale
– 25 gr di pasta di arancia (50 gr di arancia candita, 10 gr di miele, 5 gr di acqua)
– 20 gr di cioccolato bianco

GLASSA:
– 1 albume
– 40 gr di mandorle tritate con la buccia
– 40 gr di zucchero a velo

PER DECORARE:
– mandorle (o nocciole)
– granella di zucchero
– zucchero a velo

PROCEDIMENTO:

Per l’impasto seguo il procedimento del pandoro classico che trovate qui

Quando sarà giunto il momento di metterlo dentro lo stampo invece di usare il classico stampo da pandoro in alluminio utilizzo uno stampo da panettone basso da 1 kg, tipo questo che vedete qui:

Faccio lievitare in un sacchetto di nylon nel forno spento per circa 5/7 ore, fino a quando l’impasto avrà raggiunto circa un cm dal bordo.

Nel frattempo preparo la glassa mescolando l’albume alla farina di mandorle e lo zucchero a velo, se dovesse essere troppo liquido aggiungo un cucchiaio di maizena.

Terminata la lievitazione lascio il pandorlato a temperatura ambiente per 10 minuti poi metto la glassa in una sac a poche la distribuisco sulla superficie del pandorlato e aggiungo le mandorle (o le nocciole come in questo caso) la granella di zucchero e spolvero con zucchero a velo.

Inforno a 170° statico per 35/40 minuti.
Se avete un termometro per misurare la temperatura al cuore, dovrà raggiungere 94 gradi.

Una volta cotto lo infilo con i ferri da maglia e lo faccio raffreddare capovolto come i panettoni per circa 3 ore, dopo di che lo rigiro e lo faccio raffreddare per altre 7 ore prima di insacchettarlo.

Buon Natale!!! 🙂

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Crema di broccoli e verza