Dolci

Focaccia dolce all’uva

Buongiorno amici, settembre è tempo di vendemmia!
Alla Cantina Annesanti hanno iniziato proprio ieri e io sono andata a rubare qualche grappolo d’uva per preparare questa focaccia dolce.
Dolce tipico toscano, ma in uso anche in Umbria, la ricetta l’ho creata sul momento visto che l’originale richiede una semplicissima pasta di pane, ma volendola fare un pò più dolce ho deciso di fare una via di mezzo tra pane e pan brioche…

INGREDIENTI:
– 300 gr di farina W350 (oppure manitoba)
– 10 gr di lievito di birra
– 160 gr di latte
– 30 gr di miele
– 30 gr di burro
– mezzo cucchiaino di sale

Per decorare:
– qualche fiocchetto di burro
– 3 grappoli di uva nera
– 1 cucchiaio di vin santo
– zucchero semolato per spolverare

PROCEDIMENTO:

Nella ciotola dell’impastatrice metto la farina e il miele, in un bicchiere sciolto il lievito nel latte e con la macchina in movimento aggiungo poco latte per volta, in ultimo metto il sale.
Quando si sarà formato un composto omogeneo aggiungo il burro morbidissimo in due volte e impasto fino a farlo incorporare perfettamente.

metto a lievitare l’impasto in una ciotola coperta con pellicola nel forno spento per circa 2 ore.
Nel frattempo metto a bagno l’uva per togliere la polvere.

Passato il tempo di lievitazione riprendo l’impasto e lo divido in due parti, ne stendo una e ci ricopro una tortiera da circa 30 cm di diametro, verso 3/4 degli acini d’uva, un paio di cucchiai di zucchero e qualche fiocchetto di burro

stendo anche l’altra parte e ci ricopro la focaccia, chiudo per bene i bordi, verso un cucchiaio di vin santo

con un pennello lo distribuisco su tutta la superficie, faccio qualche foro con la forchetta poi verso la restante uva, un cucchiaio di zucchero e qualche altro fiocchetto di burro

Metto a lievitare nel forno spento con un pentolino di acqua calda sul fondo per circa 40 minuti, poi cuocio a 190° per circa 25/30 minuti.

Buonissima sia tiepida che fredda, vi consiglio di gustarla in giornata così che resterà bella soffice 🙂

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Torta di mais